Il percorso storico alla scoperta dei santuari della fede e della cultura tra l’Adda e il Serio si snoda dalla zona di Concesa (MI), sede del Santuario della Divina Maternità posto lungo il corso dell’Adda verso Bergamo, dove si possono trovare anche attrazioni culturali di eccellenza come il Villaggio Operaio di Crespi d’Adda (Patrimonio UNESCO) e i luoghi Leonardeschi, uniti a quelli della devozione legata a San Giovanni XXIII.

Proseguendo sempre lungo l’Adda, dal Santuario della Divina Maternità si possono raggiungere altri luoghi della fede nel Lecchese come il Santuario della Rocchetta e il Santuario della Madonna del Bosco a Imbersago.

Tornando verso Bergamo, invece, l’itinerario della fede e santuari di cultura si completa con la visita dei luoghi di culto della Val Seriana: una rete di Santuari Mariani di varie epoche collegati tra loro grazie alla pista ciclabile che attraversa tutta la Valle e che passa da Albino, dove si trova il Convento della Ripa e il Santuario della Beata Vergine del Miracolo, fino ad Ardesio, con il Santuario Madonna delle Grazie , passando per il Santuario della Santissima Trinità e della Madonna d’Erbia a Casnigo.

L’itinerario può essere completato con la visita ad altre attrazioni culturali come il Museo d’Arte Sacra San Martino di Alzano Lombardo e il “Trionfo della Morte” (Danza Macabra) di Clusone, opera d’arte sacra unica in Europa.

 

Un itinerario creato da PromoIsola e PromoSerio

L’itinerario Santuari della fede e santuari di cultura dall’Adda al Serio è stato ideato con l’obiettivo di mettere in evidenza il profondo legame spirituale che unisce le Province di Bergamo, Milano e Lecco, dove i luoghi della fede si intrecciano fortemente con l’ambiente naturale e le presenze storiche, artistiche e culturali in una zona di forte attrazione per i turisti oltre che per i pellegrini.

Questo progetto è inserito nel Bando Turismo Religioso in Lombardia realizzato congiuntamente da Promoisola e Promoserio.

 

Una visita gastronomica oltre che religiosa

La visita religiosa/culturale da parte dei turisti viene arricchita anche dalla possibilità di degustare i prodotti del territorio, offerti dagli operatori dell’ospitalità e della ristorazione: in primo luogo i Sapori e i profumi dell’Isola Bergamasca, con una vasta gamma di prodotti derivati dal mais Nostrano Isola Bergamasca (farina da polenta,birra, dolci), salumi e formaggi, vini di alta qualità, miele e confetture e i Sapori Seriani, un’offerta completa di prodotti del territorio della Valle Seriana che spazia dalle paste ripiene agli insaccati, dai formaggi ai dolci.

A questo si aggiunge un altro prodotto tradizionalmente protagonista della cucina lombarda: il mais, presente nelle varietà Nostrano dell’Isola, Rostrato Rosso di Rovetta e Spinato della Val Gandino.

 

1

Santuario della Divina Maternità di Concesa (Trezzo sull'Adda)

La piccola cappella votiva si trova tra la rocca di Trezzo e quella di Vaprio, sulla riva destra del Fiume Adda, nella terra milanese della Martesana vicino ad una fonte denominata “Acqua della Madonna”, dove già prima della sua costruzione si venerava il Quadro Miracoloso della “Madonna di Concesa”. Continua a leggere…

2

Luoghi Giovannei (Sotto il Monte)

Uno dei paesi più conosciuti dell’Isola bergamasca è Sotto il Monte Giovanni XXIII, meta ogni anno di migliaia di pellegrini che accorrono per visitare il luogo natio di Angelo Giuseppe Roncalli. Continua a leggere…

3

Santuario Madonna del Bosco (Imbersago)

Immerso nel verde e nel silenzio, il Santuario si trova poco fuori dell’abitato di Imbersago ed è adagiato sul versante orientale di un’altura, con bellissima vista sulla valle dell’Adda, sul Resegone e sulla Grigna. Continua a leggere…

4

Convento della Ripa (Albino)

Edificato nella seconda metà del XV secolo a Desenzano di Albino, è un luogo di grande suggestione architettonica e storica. Continua a leggere….

5

Santuario della Santissima Trinità (Casnigo)

Il Santuario della SS. Trinità di Casnigo sorge a circa venticinque km da Bergamo, ad un’altezza di 690 metri e in posizione panoramica d’eccezione da cui si ammira l’altipiano di Casnigo e la Valle Seriana. Continua a leggere…

6

Santuario della Madonna delle Grazie (Ardesio)

Il Santuario di Ardesio è stato edificato nel luogo in cui la tradizione vuole che il 23 giugno 1607 sia avvenuta l’apparizione mariana alle due sorelle Maria e Caterina Salera, durante un temporale. Continua a leggere…

L’itinerario Santuari della fede e santuari di cultura dall’Adda al Serio è consigliato sia a pellegrini che vogliono ripercorrere i luoghi di culto della Bergamasca, sia ai turisti appassionati di arte sacra.

Giardino della Pace | Sotto il monte | Promoisola
imbersago santuario madonna del bosco
santuario concesa