Castello di Solza

castello solza Struttura interna

Castello di Solza

La prima notizia della presenza di una struttura difensiva nella zona di Solza riporta a un fatto d’armi, avvenuto nel 1404, nel quale la rocca fa da sfondo alla lotta tra Guelfi e Ghibellini.

Il castello però è noto soprattutto per aver dato i natali a Bartolomeo Colleoni. Secondo la tradizione lasciò il castello di Solza attorno ai 14 e i 15 anni. Niente faceva presagire che fosse destinato a diventare uno dei più noti condottieri del Quattrocento.

Il maniero appare come un quadrilatero, disposto su un falsopiano che si affaccia sul letto dell’Adda, circondato dal piccolo borgo, ma, comunque, indipendente e separato.
Il complesso si compone dei resti di una torre e di una cinta muraria, che racchiude una corte sulla quale si aprono alcuni fabbricati.

Si tratta di uno dei tanti luoghi d’interesse storico che punteggiano l’Isola. Proprio lungo il fiume Adda del resto si contrapposero a lungo due grandi potenze: il Ducato di Milano e la Repubblica di Venezia.

 

Category: